Cosa si intende esattamente per Gestore, da indicare nella domanda di bonus sociale idrico?

Il Gestore Idrico (o Gestore del Servizio Idrico) (rif. Modulo A campo n. 8, "Gestore") ai sensi dell'art. 1 del RQSII, è il soggetto che gestisce il SII ovvero ciascuno dei singoli servizi che lo compongono in virtù di qualunque forma di titolo autorizzativo e con qualunque forma giuridica in un determinato territorio, ivi inclusi i Comuni che li gestiscono in economia.
 

Dove si presenta la domanda di bonus idrico?

La domanda per ottenere il bonus acqua va presentata, in forma di autocertificazione, presso il proprio Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli predisposti dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente.

E’ possibile richiedere il bonus acqua insieme a quello per energia elettrica e gas?

Si, il modulo di richiesta permette di richiedere, unitamente al bonus acqua, anche il bonus elettrico e/o gas.

La procedura di inserimento della domanda su SGAte, infatti, prevede una prima schermata nella quale - oltre ad alcuni dati fondamentali - vengono specificati i bonus richiesti dall'interessato e ciò al fine di definire la sequenza di maschere da proporre in relazione all'oggetto della domanda.

E’ possibile presentare la domanda attraverso un delegato?

Sì, compilando l’apposita sezione prevista in tutti i moduli predisposti per la presentazione dell’istanza, è possibile presentare la domanda attraverso un delegato, allegando l’atto di delega e la copia fotostatica del documento di identità del delegante.

Cos'è un codice fiscale numerico?

Il codice fiscale numerico provvisorio viene rilasciato all’utente in caso di impossibilità di attribuire quello definitivo. E’ composto di 11 caratteri numerici e sostituisce a tutti gli effetti il codice fiscale definitivo fino all’attribuzione di quest’ultimo.

Esiste una scadenza oltre la quale non sarà più possibile presentare domanda di Bonus per l'energia elettrica?

Non esiste una scadenza per fare domanda di Bonus Sociale per l’energia elettrica. Questa, infatti, può essere presentata in qualsiasi momento e, quando validata dal distributore dell’energia, dà diritto a fruire dell’agevolazione per i successivi 12 mesi.

Per quanto tempo occorre conservare la documentazione presentata dal cittadino?

Il Comune è tenuto a conservare la documentazione cartacea presentata dal cittadino presso i propri archivi cartacei in base all’ordinamento stabilito dal T.U. n. 445/2000, art.67.

In caso di domanda di un cittadino straniero è necessario richiedere il permesso di soggiorno o è sufficiente la residenza?

Per le domande inoltrate dai cittadini di nazionalità straniera è sufficiente richiedere la residenza.

Cosa inserire nel campo provincia e comune per la domanda presentata da un cittadino di nazionalità straniera?

I campi provincia e comune sono obbligatori solo nel caso di cittadini italiani. Per le domande presentate da cittadini di nazionalità straniera è sufficiente inserire il valore "-".

Condividi contenuti