Perché in caso di fornitura condominiale il campo Gestore è facoltativo mentre è obbligatorio per la fornitura individuale?

Nel caso di fornitura indiretta (condominiale) il cittadino che richiede la misura sociale potrebbe non conoscere il nome del Gestore idrico dal momento che il titolare della fornitura è il Condominio (o altro soggetto). Per questo, e solo nel caso di fornitura indiretta, l’indicazione del Gestore, laddove non inserito nella domanda dal richiedente, è delegata all’operatore comunale che lo inserisce in domanda individuandolo su SGAte, attraverso il campo “Lista Gestori Comune” (elenco in cui il Gestore figura se già presente in anagrafica e associato al Comune), il campo “Lista Gestori” (con cui è possibile cercare dinamicamente il Gestore in anagrafica digitando le prime lettere della Ragione Sociale) o il campo “Nominativo altro Gestore” (da utilizzarsi nel caso non sia stato possibile reperire il Gestore attraverso i due campi precedenti).
N.B. In nessun caso il Gestore indicato nella domanda può essere il Condominio, l’Amministratore del Condominio o altro soggetto privato che effettua la ripartizione dei consumi