Nuove fusioni comunali 2019

04/02/2019
Si informa che a partire dal 1 Febbraio 2019 sono state avviate nel Sistema SGAte le procedure per le seguenti fusioni comunali e/o incorporazioni con decorrenza 01/01/2019: 
 
- GATTICO-VERUNO (NO) risultante dalla fusione di GATTICO E VERUNO
- QUAREGNA CERRETO (BI) risultante dalla fusione di QUAREGNA E CERRETO CASTELLO
- VALDILANA (BI) risultante dalla fusione di MOSSO, SOPRANA, VALLE MOSSO E TRIVERO
- VAL DI CHY (TO) risultante dalla fusione di ALICE SUPERIORE,LUGNACCO E PECCO
- VALCHIUSA (TO) risultante dalla fusione di VICO CANAVESE, MEUGLIANO E TRAUSELLA
- VALLE CANOBINA (VB) risultante dalla fusione di CAVAGLIO-SPOCCIA, CURSOLO-ORASSO E FALMENTA
- SOLBIATE CON CAGNO (CO) risultante dalla fusione di SOLBIATE E CAGNO
- COLLI  VERDI (PV) risultante dalla fusione di CANEVINO,RUINO E VALVERDE
- PIADENA DRIZZONA (CR) risultante dalla fusione di DRIZZONA E PIADENA
- BORGOCARBONARA (MN) risultante dalla fusione di BORGOGRANCO SUL PO E CARBONARA DI PO
- TERRE D'ADIGE (TN)  risultante dalla fusione di NAVE SAN ROCCO E ZAMBANA
- RIVA DEL PO (FE)  risultante dalla fusione di BERRA E RO
- TRESIGNANA (FE)  risultante dalla fusione di FORMIGNANA E TRESIGALLO
- SORBOLO MEZZANI (PR) risultante dalla fusione di SORBOLO E MEZZANI
- BARBERINO TAVARNELLE (FI) risultante dalla fusione di BARBERINO VAL D'ELSA E TAVARNELLE VAL DI PESA
- SASSOCORVARO AUDITORE (PU) risultante dalla fusione di AUDITORE E SASSOCORVARO
 
Fusione per incorporazione dei seguenti Comuni
 
-Comune di Riva Valdobbia (VC) nel Comune di Alagna Valsesia (VC)
-Comune di Castellar (CN) nel Comune di Saluzzo (CN)
-Comune di Camo (CN) nel Comune di Santo Stefano Belbo (CN)
-Comune di Valmala (CN) nel Comune di Busca (CN)
-Comune di Ca' d'Andrea (CR) nel comune di Torre de' Picenardi (CR)
-Comune di Bigarello (MN) nel comune di San Giorgio di Mantova che muta denominazione in San Giorgio Bigarello (MN).
 
A seguito delle operazioni previste da tali procedure (per maggiori dettagli consultare le relative FAQ), le utenze degli operatori dei Comuni soppressi saranno disabilitate e sarà impedito l’inserimento di nuove domande di agevolazione da parte degli operatori CAF associati a tali Comuni. Le utenze di Amministratore SGAte dei singoli Comuni soppressi non saranno invece disabilitate e rimarranno attive per la gestione dell'operatività connessa al processo di gestione dei Maggiori Oneri.
 
Si ricorda che l’Ente risultante dalla fusione dovrà attivare la procedura di accreditamento al sistema finalizzata all’assegnazione di una propria utenza di Amministratore comunale di SGAte (fatta eccezione per i Comuni oggetto di incorporazioni).
Si invita pertanto a completare quanto prima la procedura di accreditamento al Sistema SGAte finalizzata all’assegnazione dell’utenza di Amministratore comunale di SGAte che dovrà essere appositamente individuato e nominato dall’Ente stesso.
 
In attesa che la procedura di accreditamento venga completata e l’Amministratore SGAte del nuovo Comune possa creare le utenze degli operatori comunali (ed eventualmente associare i CAF delegati) per l’inserimento delle domande di agevolazione, in via straordinaria e solo fino al 31/03/2019, l’inizio agevolazione delle domande inserite in SGAte, se protocollate, sarà così determinato:
 
• Se la data protocollo è nel mese di gennaio 2019, le agevolazioni avranno inizio dal 01/03/2019 purchè l’inserimento in SGAte avvenga entro il 31/03/2019
• Se la data protocollo è nel mese di febbraio 2019, le agevolazioni avranno inizio dal 01/04/2019 purchè l’inserimento in SGAte avvenga entro il 31/03/2019
 
Per ogni altra informazione o chiarimento e per ricevere assistenza e’ possibile contattare il Call Center SGAte per i Comuni al Numero Verde 800192719 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica sgate@anci.it