Il Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche (SGAte) consente ai Comuni italiani di adempire agli obblighi legislativi in tema di compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica e di gas naturale dai clienti domestici disagiati.
SGAte gestisce l'intero iter necessario ad attivare il regime di compensazione a favore dei cittadini in possesso dei requisiti di ammissibilità.

accesso al Sistema accesso al Sistema Demo

       

Maggiori Oneri - Linee Guida


 

Campagna 2014 AEEGSI per SGAte

 

 
Condividi contenuti

Orario Call Center SGAte nella giornata del 29/06/2016

28/06/2016 17:58
Si informa che nella giornata del 29 Giugno, festività dei Santi Patroni di Roma, il Numero Verde del Call Center SGAte sarà attivo  con orario ridotto dalle ore 9.00 alle ore 14.00.                 
Si ricorda che per contattare l'assistenza è possibile rivolgersi anche al seguente indirizzo di posta elettronica: sgate@anci.it

ELT – Bonus per disagio fisico

23/06/2016 16:26
Si ricorda agli operatori comunali e agli operatori dei CAF che per richiedere il BONUS ELETTRICO in caso di gravi condizioni di salute (DISAGIO FISICO) non occorre presentare l’attestazione ISEE poichè la concessione del beneficio non dipende dalla fascia di reddito del richiedente.
 

ELT/GAS - Erogazione pagamenti Maggiori Oneri

14/06/2016 17:03

Si informa che è in corso un nuovo ciclo di pagamenti per ciò che concerne i Rendiconti economici relativi alle annualità 2009, 2010, 2011 e 2012 per il bonus gas e alle annualità 2011 e 2012 per il bonus elettrico.

Si invitano infine tutti i Comuni che non avessero ancora provveduto, a procedere all'approvazione dei Rendiconti economici per le annualità sino ad ora pubblicate.

ELT/GAS - Regolamento Recuperi Bonus Elettrico e Bonus Gas

06/06/2016 10:01

Si informa che la Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (ex CCSE - Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico) ha provveduto all’emanazione del Regolamento per il recupero delle somme indebitamente percepite da parte di soggetti che, a seguito di una revoca e/o di attività di verifica da parte dei soggetti competenti, siano risultati indebiti beneficiari dell’agevolazione.

Condividi contenuti